Hleb Papou vince a Locarno, Keti Stamo debutta a Venezia




Congratulazioni a Hleb Papou, che con il suo primo lungometraggio Il Legionario ha vinto il premio per il Miglior Regista Emergente al prestigioso Locarno Film Festival!


Nato in Bielorussia nel 1991, Papou vive in Italia dal 2003. Nel 2017 si è aggiudicato la nona edizione del Premio Gianandrea Mutti, che ha contribuito alla realizzazione del suo cortometraggio L'Interprete.


E congratulazioni a Keti Stamo, che il 9 settembre presenterà il suo film “I Figli di Caino” al Festival di Venezia nella sezione delle Giornate degli Autori - Notti Veneziane!


Il suo progetto si era aggiudicato, nel 2019, il Premio Creatività del Premio Mutti, che Amici di Giana sostiene assieme alla Cineteca di Bologna, AMM - Archivio delle memorie migranti e Fondazione Pianoterra Onlus. Il bando di quest’anno, lo ricordiamo, è aperto fino al 15 settembre.


Appuntamento a Venezia, dunque, il 9 settembre alle 21.30, con un film che “è, volutamente, un film non-narrativo, basato sulla struttura primitiva dei sogni. Mostra una nuova prospettiva su un antico problema sociale albanese, trattato attraverso il punto di vista dei bambini e delle donne, usando i loro sogni come principale linguaggio comunicativo e costruendo un’atmosfera nostalgica e sognante”.


Dopo la proiezione de I Figli Di Caino ci sarà un dibattito moderato da Andrea Purgatori, a cui parteciperà Amnesty International.


Ancora auguri, ai due giovani autori pieni di talento!

Post in evidenza
Post recenti