Il Premio Mutti AMM a Palermo l'11 aprile, info day con L'Interprete e Per un Figlio



Il Premio Mutti AMM è arrivato alla undicesima edizione e per il bando 2019 lancia un ciclo di InfoDay sulle LINEE GUIDA del PREMIO. Il quarto incontro avrà luogo l'11 Aprile al CRE.ZI. PLUS ai Cantieri Culturali alla Zisa - Palermo, all'interno del Nuove Pratiche Fest, alle ore 18.


All'interno della serata la proiezione de L'interprete - short film di Hleb Papou e Per un figlio di Suranga Deshapriya Katugampala.


Il bando Mutti - AMM, rivolto ad autori migranti provenienti da Asia, Africa, Europa orientale, Balcani, Medio Oriente, Centro e Sud America e residenti nel territorio italiano da almeno 12 mesi, è aperto fino al 15 maggio 2019. Il premio consiste in un contributo di 18.000 euro per la realizzazione di un progetto filmico. Il premio è promosso e realizzato da Associazione Amici di Giana, Fondazione Cineteca di Bologna, Archivio delle Memorie Migranti (AMM) e Fondazione Pianoterra Onlus.


PROGRAMMA dell'info day a PALERMO, dalle 18.00

► Presentazione linee guida e tematiche Bando Premio Mutti-AMM 2019 ► Proiezione "L'Interprete", Hleb Papou (Italia, 2018,17') -- ANTEPRIMA -- ►Dibattito: CONTROCAMPI. La contronarrazione dell'Italia e delle migrazioni nel cinema italiano ► Proiezione "Per un Filgio", Suranga Katugampala (Italia, 2017, 75')


Interverranno: ● Suranga Deshapriya Katugampala, regista ● Giampiero Judica, attore, Associazione Amici di Giana ● Alessandro Rais, Sicilia Film Commission ● Alessio Genovese,regista, FunKino/Zabbara ● Mohammad Jammeh, FunKino


Introduce e modera: Elisa Serangeli, Fondazione Pianoterra Onlus


+++INGRESSO GRATUITO+++


● L'INTERPRETE ● di Hleb Papou (Italia, 2018, fiction, 17')

➽È il terzo lavoro dell'autore nato in Bielorussia, dopo LA FORESTA ROSSA e il Il Legionario, corto di diploma del Centro Sperimentale di Cinematografia prodotto dalla CSC Production. L'interprete - short film, opera vincitrice della nona edizione del Premio Mutti AMM, già in concorso al Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina e vincitore del primo premio per la colonna sonora a CORTINAMETRAGGIO 2019, arriverà al Nuove Pratiche Fest in anteprima assoluta su Palermo.


➽SINOSSI Francesca Osigwe, italiana di origini nigeriane, collabora con la polizia traducendo intercettazioni relative al traffico della prostituzione. Il caso di omicidio di una madame, legato a doppio filo a un oscuro patto Juju, la metterà a confronto con le sue paure più profonde.

"Non basta certamente essere italiani nuovi per fare un cinema nuovo, all'altezza dei bisogni del nostro tempo, ma Hleb, e altri come lui, ci stanno mettendo l’anima e ci stanno riuscendo. Il cinema italiano è vivo ai suoi margini, non al suo centro, ma deve pur dialogare, anche conflittualmente, con il centro, con il conformismo e l’opportunismo di un sistema sfinito. Lunga vita a Hleb Papou e ai suoi amici e a quelli che gli somigliano".

- Goffredo Fofi -

● PER UN FIGLIO ● di Suranga Katugampala (Italia, 2017, fiction, 75')

➽Vincitore del Premio Mutti-AMM dell'edizione 2015 e prodotto da Gina Films di Antonio Augugliaro, già regista di IO STO CON LA SPOSA, PER UN FIGLIO segna l'esordio nel lungometraggio di Katugampala, autore di uno dei primissimi film diretti da un regista italiano di seconda generazione.

➽SINOSSI

Provincia di una città del nord Italia.

Sunita, una donna srilankese di mezz’età, divide le sue giornate tra il lavoro di badante e un figlio adolescente. Fra loro regna un silenzio pieno di tensioni. È una relazione segnata da molti conflitti.

Essendo cresciuto in Italia, il figlio fa esperienza di un'ibridazione culturale difficile da capire per la madre, impegnata a lottare per vivere in un paese al quale non vuole appartenere.

“Ci sono molti motivi per cui Per un figlio deve essere visto. È una storia raccontata da un regista che appartiene alla seconda generazione di immigrati italiani e questi ragazzi hanno molto da darci sia dal punto di vista sociale che dal punto di vista culturale. Offrono uno svecchiamento del cinema italiano ed ho molta fiducia in loro. La chiave importante di Per un figlio è che il film non dà risposte, non sappiamo cosa ne sarà del futuro del ragazzo come non sappiamo cosa ne sarà del futuro dell’Italia. "

- Goffredo Fofi -


GUARDA IL TRAILER


Nuove Pratiche Fest - Comunità Planetarie è a cura di Clac, Pescevolante e Nesta Italia. La quinta edizione di Nuove Pratiche – Comunità planetarie indaga un tema attuale e complesso: come organizzare la diversità culturale? Come superare le logiche emergenziali e le rivendicazioni identitarie? Su quali modelli costruire nuove comunità mobili e meticce in cui le differenze possano essere viste come un’opportunità e non come una minaccia? Sono questioni che affronteremo sul piano degli immaginari conflittuali, delle pratiche cooperative e dei sistemi complessi in tre giorni fitti di incontri, workshop e visioni.


L'associazione Zabbara promuove la realizzazione di percorsi teorico-pratici di cinema partecipativo con l’intento di fornire delle valide esperienze di crescita personale e professionale, coinvolgendo i partecipanti nella costruzione di una narrativa condivisa. Nel 2017, Zabbara ha lanciato la piattaforma “FunKino (il cinema che si diverte)” per il coinvolgimento attivo di giovani che rischiano l’esclusione sociale.


CRE.ZI. PLUS è un cantiere contemporaneo di produzione culturale dove incubazione e fruizione coesistono. Un luogo accogliente di formazione, condivisione, cultura, impresa, lavoro e tempo libero aperto alla comunità e accessibile non solo in senso fisico ma anche simbolico. Un luogo dove la creatività non è talento raro da startupper ma intelligenza alla portata di tutti, non da ostentare ma da condividere.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Associazione Amici di Giana - via Borgonuovo 14- Bologna/ info@amicidigiana.org/ C.F.91306560375